English | Italian | Spanish | French | German

Giù le mani dal Cappelli!...E' patrimonio di tutti!

Buongiorno, in allegato un articolo informativo di GranoSalus che ci informa sulla vicenda del grano Senatore Cappelli.

Un altro furto alla comunità e al libero scambio, c'e' sempre qualcuno che con la scusa delle certificazioni, e della difesa della biodiversità, vuole controllare il mercato e il libero scambio, impone al mercato prezzi, e modalità di coltivazione, obbligando a sottoscrivere contratti, che modulano tutte le fasi dall' acquisto, quindi semina, coltivazione, fino alla pastificazione.

Un affare Miliardario altro che difesa della biodiverstà!

La vicenda sembra simile a quello del grano di Kamut.

A mio avviso nelle pieghe di questa vicenda scura, che ha generato anche delle interrogazioni parlamentari, che mi auspico riportino la vicenda sui binari giusti, si puo leggere la vittoria del consumatore, che con la sua richiesta e ricerca di un prodotto più salubre e di maggiore benessere, ha di fatto promosso il recupero di questo grano, simbolo di antiche tradizioni, selezionato attraverso vari incroci nel 1915 da Nazareno Strampelli, e che era stato abbandonato, a favore dei grani moderni che promettevano maggiore resa, ma con costi nascosti per la coltivazione a base di trattamenti chimici. (e non solo!...)

Solo grazie alla caparbietà degli agricoltori italiani, in particolar modo meridionali, alla ricerca di qualità del consumatore italiano, quelli rimasti legati alle tradizioni, hanno permesso il recupero di questa varietà di grano; basti pensare che negli ultimi 20 anni la richiesta e quindi produzione è aumentata del 250%.

Non dimentichiamolo, il consumatore è un un influenzatore del mercato e questo le aziende che fanno business lo sanno benissimo, ma cercano sempre di dirottarlo a proprio uso e consumo.

Cosa pensate vi avrebbe proposto in alternativa, se 10 anni fà aveste chiamato il SIS per un acquisto di seme per la coltivazione di Senatore Cappelli ormai in disuso? ...Bravi!

Quindi prima di fare un acquisto pensiamo alla nostra salute e leggiamo le etichette,

Qualcuno diceva,  Meditate Gente, Meditate!

Pietro

Search, Sort and Filter
  • Michele (@michele)
    By Michele (@michele)

    Grazie per questa condivisione Pietro!
    Qualche giorno fa ho condiviso questo... https://socialbusinessworld.org/wall/owner/michele/874035 su cui pure bisognerebbe fare molta attenzione e pressioni!

    Status update by Michele (@michele)

    socialbusinessworld.org

    Social Business World - The ethical social network for a Sustainable World

    • travaglione anna maria
      By travaglione anna maria

      La cosa che mi fa ridere di piu' nell' articolo è la questione di preservare la purezza del seme.
      Questa è una elucubrazione malsana tutta umana che ogni tanto raffiora. ..
      La purezza in natura non esiste e chi è ricercatore serio lo sa!
      In natura la vita pullula da dappertutto nei 4 elementi, si evolve, e meno male! altrimenti saremmo rimasti all età della pietra!

    • Michele (@michele)
      By Michele (@michele)

      Marketing, solo mrketing e noi come consumatori ci caschiamo sempre, continuamente...essere informati, fare davvero rete e agire coerentemente con i nostri valori sarebbero già bei passi...

Please help maintain SBW!

We rely on your ETHICAL SHOPPING at our Marketplace and your DONATIONS via Paypal or via Satispay. See latest Donators.

Via banktransfer to: Social Business World - Ethic Bank (Banca Etica) - Branch: Ancona (Italy) - IBAN: IT73B0501802600000011519097 - BIC/SWIFT: CCRTIT2T84A

Consider supporting us now. Thank you!

Embed this page

To embed the content of this page on your website/blog, copy the following code and paste it in your website.
Show embedded page in full layout