English | Italian | Spanish | French | German
  • Add to Calendar

INES 2017 ”Prima di tutto” - Incontro nazionale di economia solidale - Mira (VE) dal 30 settembre al 1° ottobre

By Segreteria Tavolo RES
Saturday, September 30 2017 09:00
to Sunday, October 1 2017 17:00

SCUOLAeINES2017.png

Con INES 2017 il Tavolo RES propone alla Rete di Economia Solidale italiana di impegnarsi in una diversa e più incisiva azione volta a federare il mondo delle buone pratiche di economia solidale.

A tal fine, all’interno dei seminari del percorso preparatorio “Le tre gambe dell’Economia Solidale”, sono state elaborate tre proposte per:

  1. DES-GAS-RES locali: a partire dal concetto di Comunità, così come definito dalla Carta di Arcevia 2 e da altri importanti contributi, dovrebbero avviare percorsi territoriali per dar vita a esperienze comunitarie di riorganizzazione delle attività economiche e di sperimentazione di più forme di sovranità, reincorporate nel “sociale”, inteso come ambiente alternativo a quello del mercato capitalistico: “DALLE RES ALLE COMUNITA’”.

  2. Associazioni e Reti aderenti al Tavolo RES: dovrebbero focalizzare meglio il loro rapporto di collaborazione e servizio, a favore della RES. Abbiamo bisogno delle loro competenze, teoriche, tecniche ed esperienziali, per aprire un confronto fra i paradigmi di economia e società altra, per convergere su una transizione possibile, uscendo dai rispettivi steccati autoreferenziali: “ASSOCIAZIONI E RETI INSIEME PER l’ECONOMIA SOLIDALE”.

  3. Produttori e fornitori di servizi sovra-distrettuali: chi si riconosce nel percorso unitario dell’economia solidale, dovrebbe decidere di elaborare e condividere un Codice di principi, di assetti giuridico-organizzativi, di prassi operative. Tutto questo, non solo per evitare forme di concorrenza o di cartello, ma per aiutare le Comunità territoriali di economia solidale a crescere, sottraendosi alle logiche del mercato capitalistico: “LE IMPRESE INSIEME PER L’ECONOMIA SOLIDALE”.

 

Per iscriversi cliccare qui o su "Partecipo" in basso e compilare il breve modulo.

 

Per ospitalità cliccare qui e qui

 

Accordi per viaggio e alloggio  cliccare qui

 

Programma

A cura del Coordinamento del TavoloRES

 

Ogni sessione sarà coordinata e facilitata da due distinti membri del Gruppo organizzatore di Scuola e INES ’17 e sarà strutturata come segue: introduzione alla tematica, presentazione di riflessioni/esperienze e confronto/dibattitto conclusivo (il tutto in plenaria).

 

Sabato 30-9  (mattina)   A. DALLE RETI ALLE COMUNITA'   

  •  ore 9.00 -12.00  Introduzione su “I principali passi di RES Italia dal 2015 al 2017: dalle conclusioni di INES 2015 (F. Nilia) ai risultati del percorso preparatorio di INES ’17 (A.Rossi). Interventi su: BG – Qualcosa di solidale (M.Serventi), MI - Stati generali di RES Lombardia (co-presidente P.Monticelli), BO - Seminario sui “Servizi sovra-distrettuali” (un esponente del GdL), Assemblea di REES Marche (Presidente R.Brioschi e past President L.Asoli), Assemblea di Co-energia (Presidente F.Tampellini)
  • ore 12.00-13.00 Dibattito

Sabato 30-9  (pomeriggio)      B.  FLUSSI E FILIERE 

  •  ore 14.30 - 16 Esperienze innovative: Introduce D.Bioghini; Interventi su: CSA (CSA Veneto), “Terra sociale” (UniVE), "Giardino della biodiversità" (Le Galline felici)
  • ore 16-18 Proposte dei Gruppi di Lavoro nazionali rispetto al percorso federativo proposto: (GdL Relazioni internazionali - J.Nardi, GdL Comunicazione - A.Saroldi, GdL Ricerca, GdL Sovranità Alimentare e altri GdL
  • Ore 18: Dibattito

 

Domenica 1/10  (mattina)   C. RI-TERRITORIALIZZARE E RI-SOCIALIZZARE L'ECONOMIA

  •  ore 9.00 - 10.00   Assemblee/Forum costituiti in rapporto con le leggi sull’economia solidale in Emilia Romagna e FriuliVG come laboratori di "Comunità capaci di futuro": CRESER e Forum FVG. Interventi di: Tavolo Economia Solidale Trentina e Mira 2030.
  • ore 10.30-11.30 "Una matrice economica per definire il valore delle economie sociali e solidali”: i risultati della ricerca internazionale SUSY a confronto con altri paradigmi: Scuola INES'15, #Needyou Project
  • ore 11.30-13.00  Dibattito su: "Cosa fare nei prossimi due anni per l'Economia solidale in Italia?"

 

Domenica 1/10  (pomeriggio)     D. CITTADINANZA/DEMOCRAZIA PARTECIPATIVA

  • Ore 14.30 17.30 Percorsi unitari: Gemellaggio con la Festa des Courts Circuits, Confronto delle Associazioni del Tavolo RES con i promotori della "Rete di Reti" e con la Società dei Territorialisti.

COME RAGGIUNGERE MIRA

 

AUTOBUS
Mira è raggiungibile in autobus utilizzando i mezzi ACTV della linea Venezia – Padova che partono circa ogni 15-30 minuti da Venezia (Piazzale Roma), da Mestre (Piazza XXVII Ottobre) e da Padova (stazione corriere piazzale della Stazione ferroviaria) linea extraurbana n. 53.
Gli autobus che collegano Mira con Mirano (capolinea in via Cavin di Sala) e Dolo sono quelli della linea extraurbana n. 56.

Biglietti: il biglietto può essere acquistato presso le rivendite autorizzate, in genere le edicole o le tabaccherie.
Orari:gli orari, i percorsi delle linee e le tariffe possono essere consultati sul sito dell'ACTV www.actv.it

a chi rivolgersi
Omnibus - Trasporto urbano per la stazione dei treni Mira-Mirano

E’ attivo un servizio di trasporto urbano che consente di raggiungere la stazione ferroviaria Mira – Mirano in coincidenza con alcuni treni diretti a Venezia e a Padova.

Biglietto: il biglietto può essere acquistato a bordo dell’Omnibus al costo di € 1.10
Orari: Gli orari, così come il percorso, possono essere consultati sul sito dell’Actv www.actv.it

AUTOMOBILE

Per chi proviene dall’autostrada A57, conosciuta come tangenziale di Mestre, le uscite sono quelle di Borbiago/Mira (Km 5,5) e di Dolo/Mirano (Km 7). L’uscita di Borbiago/Mira è vicina al parcheggio “scambiatore” gratuito della stazione ferroviaria Sfmr Porta Ovest, che permette di raggiungere Mestre e Venezia in treno.
Mira è collegata a Padova e Venezia dalla S.R. 11.
Dall’autostrada A4, chiamata anche passante di Mestre, l’uscita più prossima a Mira è quella di Spinea/Crea (Km 7,5).

TRENO

La stazione dei treni più prossima a Mira è quella di Mira-Mirano. Dal centro di Mira alla stazione ferroviaria sono circa 4 Km. E’ attivo un servizio locale di trasporto urbano, Omnibus il cui orario e tragitto è consultabile sul sito www.actv.it

La stazione ferroviaria di Mestre, che si trova a circa 12 Km da Mira, è collegata con Mira dal servizio degli autobus ACTV linea extraurbana 53 (orari e tragitto consultabile sul sito Actv) www.actv.it, o da servizio taxi.

Biglietti: Il biglietto del treno, per chi parte dalla stazione di Mira-Mirano, deve essere acquistato presso le tabaccherie in prossimità della stazione ferroviaria.
Orari: Per le partenze e gli arrivi dei treni a Mira-Mirano si può consultare il sito www.trenitalia.com

AEREO

Aeroporto Marco Polo
Sito: www.veniceairport.it/core/index.jsp;jsessionid=2GXFEEHYZFPDDQFIAIBCFEY?_requestid=126943

L’aeroporto di Tessera è a circa 27 km da Mira.
Dall'aeroporto di Venezia si raggiunge la stazione ferroviaria di Venezia-Mestre e da qui si raggiunge Mira con la Linea ACTV extraurbana n. 53 Venezia-Padova.

Aeroporto Antonio Canova
Sito: www.trevisoairport.it/index_safe.html

L’aeroporto di Treviso è a circa 44 km da Mira.
Dall'aeroporto di Treviso tramite autobus si raggiunge la stazione ferroviaria di Mestre e da qui si prosegue con la linea ACTV extraurbana n. 53 Venezia-Padova.

 

    Per iscriversi cliccare qui o su "Partecipo" in basso e compilare il breve modulo.

     

    Per maggiori informazioni:

    Segreteria - [email protected]

     

    Europe
    Riviera Silvio Trentin e Villa dei Leoni
    Riviera S. Trentin, 5, 30034 Mira VE, Italy

    Register to event

    2017-09-30
    Workshop

    Contact Details

    Please help maintain SBW!

    We rely on your ETHICAL SHOPPING at our Marketplace and your DONATIONS via Paypal or via Satispay. See latest Donators.

    Via banktransfer to: Social Business World - Ethic Bank (Banca Etica) - Branch: Ancona (Italy) - IBAN: IT73B0501802600000011519097 - BIC/SWIFT: CCRTIT2T84A

    Consider supporting us now. Thank you!

    Embed this page

    To embed the content of this page on your website/blog, copy the following code and paste it in your website.
    Show embedded page in full layout