English | Italian | Spanish | French | German
  • Add to Calendar

Scuola associata ad INES 17: "Tessitrici e tessitori di relazioni di comunità"

By Segreteria Tavolo RES
Wednesday, September 27 2017 16:00
to Friday, September 29 2017 19:00

SCUOLAeINES2017.png

Da mercoledì 27/9 pomeriggio a venerdì 29/9, tre giornate di studio e di confronto tra ricercatori e attivisti dell’economia solidale, con l'obiettivo di avviare un percorso formativo sul tema “Passaggio da Distretti a Comunità distrettuali”, al centro di INES ‘17. La Scuola si terrà presso presso Villa dei Leoni, Riviera S. Trentin,5 Mira (VE).

 

Per iscriversi cliccare qui o su "Partecipo" in basso e compilare il breve modulo.

Per ospitalità  cliccare qui e qui 

Accordi per viaggio e alloggio  cliccare qui

 

Destinatari:

animatori di  comunità distrettuali,  di reti solidali, di patti e contratti di filiera tra produttori e consumatori, di mappe di comunità,di ecomusei e parchi agricoli, di botteghe del Commercio Equo, studenti ed interessati ai temi della Scuola.

La Scuola è organizzata dal Tavolo nazionale RES (Gruppi di lavoro e formazione e ricerca Area Cultura), dal Forum per i beni comuni del Friuli Venezia Giulia e dalla Associazione per la Decrescita. Ai corsisti saranno forniti per tempo materiali didattici, analisi di caso studio, piccole antologie di testi.

 

Bozza di programma della Scuola

Ad INES 2017 il Tavolo RES è chiamato a prendere la decisione di impegnarsi in una diversa e più incisiva azione volta a federare il mondo delle buone pratiche di economia solidale. A tal fine è stato realizzato un percorso preparatorio, iniziato con un primo seminario a Bologna (novembre 2016) e proseguito a Senigallia (giugno 2017) per verificare come si pongono rispetto a questo obiettivo le "tre gambe dell'economia solidale".

a) i Distretti  di Economia Solidale iscritti o vicini alla RES;

b) le realtà produttrici di beni e servizi operantia scala sovra distrettuale;

c) le Associazioni aderenti al Tavolo RES;

di cui sono stati analizzati gli orientamenti tramite specifici questionari che hanno coinvolto gran parte dei soggetti citati. I risultati di questo percorso preparatorio vengono ripresi e problematizzati anche nelle sessioni della scuola associata a INES'17 che sono state raggruppate rispetto a tre macro argomenti:  

  • la costituzione di comunità;
  • la concorrenza fra le imprese ecosol;
  • l’autoreferenzialità dei soggetti ecosol.

Nella sessione finale vengono proposte alcune riflessioni per caratterizzare il contributo al "percorso comune" finalizzato alla creazione di un "ecosistema di soggetti" (in rete) che RES Italia ha avviato l'1/7/17 con  altre 6 associazioni/reti/movimenti e che verrà presentato domenica 1/10 a Mira in un'assemblea pubblica.

Di seguito le cinque sessioni della Scuola:

Mercoledì 27 settembre

15,30 - 19,30

COSA E' SUCCESSO IN QUESTI DUE ANNI?

L'economia centrata sulla cura si confronta con i paradigmi di altra economia analizzati  a Trieste:  

  • sintesi di conclusioni e risultati della Scuola di Trieste/INES 2015 (I dialoghi dell’Economia  Solidale)  a cura di Ferruccio Nilia e Davide Biolghini;
  • Seminario su "Economia, cura, comunità e territori" con Ina Praetorius che interloquisce con Mediterraneo Sociale ed altri soggetti. A cura di Marco Deriu .   

Giovedì 28 settembre

9,30 - 12,30

FORMARE COMUNITÀ CAPACI DI FUTURO

Casi esposti in plenaria seguiti dai due gruppi di lavoro ognuno dei quali affronta uno dei casi con un intervento di supporto. A cura di Ada Rossi Discussant: Carmela Guarascio e Mario Coscarello Gruppo Ricerca Tavolo RES 

1. Osservatorio CoRES-­‐UniBG: “I Sistemi Partecipativi di Garanzia" dinamiche e criticità di alcuni percorsi di SPG in  Lombardia. UniVE: “ Terra  Sociale”   esperienze nel territorio  veneziano.

2. Fairwatch:   Progetto SUSY, REES Marche, rapporto tra rete regionale e ambiti territoriali  o Forum   Cooperazione e Tecnologia SELS - Verso sistemi di Economia Locale Sostenibile. 

14,30 - 19,30

CORRERE INSIEME O CONCORRERE?
 
La concorrenza fra le imprese ecosol e le loro relazioni dirette con i GAS:

Casi a confronto in plenaria seguiti da due gruppi di lavoro ognuno su un tema specifico di supporto al confronto avviato nella plenaria: a cura di Ferruccio Nilia. 
   
 1) Patto “ Adesso Pasta” - Gruppo Sovranità alimentare Co-Energia

 2) “Insieme  sulla strada verso un'altra economia" - IRIS - Le galline felici, Cooperativa La terra e il cielo

Gruppi di lavoro:

- Griglie di valutazione delle imprese - Economia del Bene Comune GDL

- I sistemi comunitari di scambio: il BUS - Mag6/DES Reggio Emilia

Venerdì 29 settembre

9,30 - 12,30

SEMINARIO LUDICO/CREATIVO

La struttura che connette. Oltre l'autoreferenzialità, la comunità come rete. " Verso comunità di economia solidale?" Seminario ludico-riflessivo  di formazione. A cura di Chiara Tosi, Andrea Mei; Arianna Pastorino  - Tsen-Alekoslab/GdL - Facilitazione Tavolo RES    

Possibile sessione parallela di riflessione facilitata sugli stessi contenuti (dipende dal numero degli iscritti alla Scuola) con eventuali report finali comuni. 


14,30 - 19,30

LE TRE GAMBE DELL'ECONOMIA SOLIDALE

  • Lectio di A.Magnaghi: Le mappe di comunità  Come valorizzare il patrimonio territoriale "bene comune" per l'autogoverno delle comunità locali.
  • Riporto dei risultati del percorso preparatorio "Le tre gambe ecosol" (riunione aperta del Tavolo RES)   

 

Costo di iscrizione a tutta la Scuola 100€

Costo di iscrizione a singole sessioni: 30€

AGEVOLAZIONI

 

Al fine di favorire la più ampia partecipazione alla Scuola e per consentire al maggior numero di persone di accedere ad un’occasione formativa ed incontro così importante, è previsto lo sconto del 50% sulla quota di iscrizione a:

  • disoccupati

  • giovani fino a 30 anni

  • studenti e ricercatori

Inoltre sono previste 2 borse per ricerche collegate ai temi della Scuola che prevedono la gratuità per l’iscrizione e le spese per il soggiorno.

 

 

PER IL PAGAMENTO

 

Versamento su c/c intestato a: Associazione "L'isola che c'è"

IBAN  IT79W0359901899050188525685

Causale iscrizione Scuola  INES17.

Per informazioni:   “segreteria”  [email protected].

 

COME RAGGIUNGERE MIRA

 

AUTOBUS
Mira è raggiungibile in autobus utilizzando i mezzi ACTV della linea Venezia – Padova che partono circa ogni 15-30 minuti da Venezia (Piazzale Roma), da Mestre (Piazza XXVII Ottobre) e da Padova (stazione corriere piazzale della Stazione ferroviaria) linea extraurbana n. 53.
Gli autobus che collegano Mira con Mirano (capolinea in via Cavin di Sala) e Dolo sono quelli della linea extraurbana n. 56.

Biglietti: il biglietto può essere acquistato presso le rivendite autorizzate, in genere le edicole o le tabaccherie.
Orari:gli orari, i percorsi delle linee e le tariffe possono essere consultati sul sito dell'ACTV www.actv.it

a chi rivolgersi
Omnibus - Trasporto urbano per la stazione dei treni Mira-Mirano

E’ attivo un servizio di trasporto urbano che consente di raggiungere la stazione ferroviaria Mira – Mirano in coincidenza con alcuni treni diretti a Venezia e a Padova.

Biglietto: il biglietto può essere acquistato a bordo dell’Omnibus al costo di € 1.10
Orari: Gli orari, così come il percorso, possono essere consultati sul sito dell’Actv www.actv.it

AUTOMOBILE

Per chi proviene dall’autostrada A57, conosciuta come tangenziale di Mestre, le uscite sono quelle di Borbiago/Mira (Km 5,5) e di Dolo/Mirano (Km 7). L’uscita di Borbiago/Mira è vicina al parcheggio “scambiatore” gratuito della stazione ferroviaria Sfmr Porta Ovest, che permette di raggiungere Mestre e Venezia in treno.
Mira è collegata a Padova e Venezia dalla S.R. 11.
Dall’autostrada A4, chiamata anche passante di Mestre, l’uscita più prossima a Mira è quella di Spinea/Crea (Km 7,5).

TRENO

La stazione dei treni più prossima a Mira è quella di Mira-Mirano. Dal centro di Mira alla stazione ferroviaria sono circa 4 Km. E’ attivo un servizio locale di trasporto urbano, Omnibus il cui orario e tragitto è consultabile sul sito www.actv.it

La stazione ferroviaria di Mestre, che si trova a circa 12 Km da Mira, è collegata con Mira dal servizio degli autobus ACTV linea extraurbana 53 (orari e tragitto consultabile sul sito Actv) www.actv.it, o da servizio taxi.

Biglietti: Il biglietto del treno, per chi parte dalla stazione di Mira-Mirano, deve essere acquistato presso le tabaccherie in prossimità della stazione ferroviaria.
Orari: Per le partenze e gli arrivi dei treni a Mira-Mirano si può consultare il sito www.trenitalia.com

AEREO

Aeroporto Marco Polo
Sito: www.veniceairport.it/core/index.jsp;jsessionid=2GXFEEHYZFPDDQFIAIBCFEY?_requestid=126943

L’aeroporto di Tessera è a circa 27 km da Mira.
Dall'aeroporto di Venezia si raggiunge la stazione ferroviaria di Venezia-Mestre e da qui si raggiunge Mira con la Linea ACTV extraurbana n. 53 Venezia-Padova.

Aeroporto Antonio Canova
Sito: www.trevisoairport.it/index_safe.html

L’aeroporto di Treviso è a circa 44 km da Mira.
Dall'aeroporto di Treviso tramite autobus si raggiunge la stazione ferroviaria di Mestre e da qui si prosegue con la linea ACTV extraurbana n. 53 Venezia-Padova.

 

 

Per iscriversi cliccare qui o su "Partecipo" in basso e compilare il breve modulo.

Europe
Riviera Silvio Trentin e Villa dei Leoni
Riviera S. Trentin, 5, 30034 Mira VE, ItaliaPlan my route

Register to event

2017-09-27
100€ corso completo, 30€ singole sessioni

Versamento su c/c intestato a: Associazione "L’isola che c’è", IBAN IT79W0359901899050188525685, causale iscrizione Scuola INES17

Course

Attendees (44)

    Segreteria Tavolo RES
      Alberta Cardinali
        Davide Bi
        Elena
        Lucio Grassa
        ELENA BRUNA MARCONI
          Marzio Vidali
          Mattiavaljean
          Paolo Bertolotti
          Paola Malgaretto
            Carlo Cardarelli
            Adriana Fasano
              roberto li calzi
                Irene Carrara
                Alberto Melandri
                  Marco Geronimi Stoll
                    CarMela Guarascio
                      domenico maffeo
                      Andrea Toniolo
                      Acquagio
                      Arianna Pastorino
                      Chiara
                        Patrick Ennebeck
                        Chiara Spadaro
                        Silvia Salvi
                        Andrea Mei
                        paolo cacciari
                          Fausto Piazza
                          Roberto Cargnelli
                          virginia altavilla
                          Michelangelo B
                            lidia di vece
                              Agostino Cullati
                                Sara Didoni
                                Massimo Renno
                                Luca Lazzarato
                                Giuliana Piccolo
                                Sandra Cangemi
                                Mario Coscarello
                                Beatrice Fabris
                                Lisa Faggin
                                David Galvagno
                                Mattia D
                                Lisa Pagani

                                Contact Details

                                Please help maintain SBW!

                                We rely on your ETHICAL SHOPPING at our Marketplace and your DONATIONS via Paypal or via Satispay. See latest Donators.

                                Via banktransfer to: Social Business World - Ethic Bank (Banca Etica) - Branch: Ancona (Italy) - IBAN: IT90O0501802600000000151909 - BIC/SWIFT: CCRTIT2T84A

                                Consider supporting us now. Thank you!

                                Embed this page

                                To embed the content of this page on your website/blog, copy the following code and paste it in your website.
                                Show embedded page in full layout