English | Italian | Spanish | French | German

ONG: ormai solo un mito?

Ciao a tutti,

leggo su Repubblica, un interessante articolo tratto da Tutti i bandi delle ONG sulle difficoltà che sta attraversando il mondo delle ONG, messe in evidenza durante il WEF 2013.

L'articolo riflette ciò che da tempo, i sostenitori del social business, dell'imprenditoria sociale pensano: non ci si può concentrare troppo sulla raccolta fondi, sulle donazioni, e perdere di vista l'obiettivo sociale che si vuole raggiungere.

La conclusione è amara "Anche a Davos, dunque, molti spunti e nessuna soluzione" ma credo trascuri ciò che ormai decine di migliaia di imprese nel mondo stanno già facendo da qualche anno: creano prodotti e servizi che direttamente o indirettamente, attraverso il loro valore riconosciuto, offrono risposte e soluzioni concrete, facendo a meno di donazioni sin dall'inizio o quando a regime dopo una prima fase di startup.

Molte ONG potrebbero cambiare, trasformare il loro approccio da charity ad impresa sociale mantenendo la loro missione. Certo, questo comporterebbe una rimodulazione delle strutture, del loro funzionamento ma i beneficiari delle loro attività ed i finanziatori->"clienti" ne sarebbero ben felici.

Cosa ne pensate?

Search, Sort and Filter
  • FernandoB
    By FernandoB

    Un'Organizzazione Non Gorvernativa (ONG) ha nel proprio nome la caratteristica di essere Organizzazione che non ottiene fondi governativi e quindi per sopravvivere deve per forza di cose trovare fondi. La regola della sopravvivenza deve essere rispettata.

    Poi credo ci sia anche da porsi delle domande su chi finanzia le ONG e se effettivamente la loro mission sia reale e non ci sia dietro un governo che non vuol far sapere la vera mission.

    Io raccolgo fondi per un progetto che richiede 100.000 euro. Ma casualmente qul progetto attira fondi per 1.000.000 di euro. Posso attivare altri 9 progetti da 100.000 oppure posso trattenere i 900.000 per garantire altri 9 anni di vita al progetto, ed il tutto è perfettamente legale.

    La differenza la fanno le persone, e le idee che adottano per agire.

    Certo sarebbe bello, se dietro le ONG ci fossero persone interessate oltre che alla propria sopravvivenza, anche alla sopravvivenza dei *clienti*. Ma conviene farlo?

  • Michele (@michele)
    By Michele (@michele)

    Certo, i fondi devono essere trovati ma la domanda è: in che modo? Chiedendo donazioni o facendo in modo che queste restino al massimo limitate ai primi anni dell'attività per poi passare a proporre strumenti il cui valore crei/soddifi una domanda disposta pertanto a pagare un prezzo che produrrebbe 'profitto sociale'?

    Come sopravvivere?

    Le raccolte fondi attuali sono relative a cause specifiche o a finanziare l'intera attività di una ONG?

    Il 'conviene farlo'...dipende proprio da ciò che dici FernandoB (@belfer70): dalle persone coinvolte.

  • Gianni

    Michele,

    il tuo quesito e' importantissimo. Allego il link ad un paper molto interessante sull'argomento. Purtroppo e' in inglese, ma credo sia scritto in modo molto accessibile. Happy reading!
    Gianni

    http://socialbusinessworld.org/file/view/62040/wijnberg-social-enterprisepdf

    Log in

    socialbusinessworld.org

    Social Business World - The ethical social network for a Sustainable World

SBW Italia

SBW Italia

In questo gruppo vogliamo coinvolgere gli italiani nella diffusione della nuova filosofia del Social Business; vogliamo condividere, discutere, imparare gli uni dagli altri. Se ancora non lo hai fatto, iscriviti subito, ti aspettiamo!

Please help maintain SBW!

We rely on your ETHICAL SHOPPING at our Marketplace and your DONATIONS via Paypal or via Satispay. See latest Donators.

Via banktransfer to: Social Business World - Ethic Bank (Banca Etica) - Branch: Ancona (Italy) - IBAN: IT73B0501802600000011519097 - BIC/SWIFT: CCRTIT2T84A

Consider supporting us now. Thank you!

Embed this page

To embed the content of this page on your website/blog, copy the following code and paste it in your website.
Show embedded page in full layout