English | Italian | Spanish | French | German

La buona terra, dalle passate al futuro - Campagna di prefinanziamento

  • English
  • Italian

L'agricoltura che verrà

 
Occorre riempire il territorio di nuove attività, che riproducano beni relazionali come condizione per tutelare le risorse naturali. Si tratterebbe di trasformare bisogni diffusi di socialità in domanda strutturata di beni materiali e immateriali per costruire forme di vivibilità, cura, produzione, scambio e consumo, capaci di creare nuovo sviluppo.
 
Le aree agricole del terzo millennio si preservano insediando e diffondendo un terziario civile innovativo.

 

Chi sono gli attori de La Buona Terra? Il progetto

 
L’ATS / COMUNITA' LA BUONA TERRA CAMPANA, vedi Accordo di Collaborazione in allegato, composta da associazioni e imprese agricole impegnate da anni nel territorio campano in progetti di legalita' e lotta alle mafie e patti di economia solidale ,costituito dai i seguenti soggetti : APS EFFETTO LARSEN, APS ALTRO MODO FLEGREO, AZIENDA AGRICOLA LUIGI DAINA, AZIENDA AGRICOLA L’ORTO CONVIVIALE.
 
Il Distretto di Economia Solidale della Brianza (DESBRI), attivo da oltre 10 anni sul territorio brianzolo quale incubatore di progetti di economia solidale sul territorio, principali tra i quali Spiga e Madia, il progetto C’è Campo, per la sperimentazione dei sistemi di garanzia partecipata per le attività agricole. E’ socio fondatore di RES Lombardia, la rete lombarda dei soggetti che si occupano di economia solidale, e aderisce al Tavolo RES nazionale.
 
 

Non è vero che nulla cambia

 

“È prima di tutto dai “margini, dalle periferie, che oggi si può imparare qualcosa su come costruire un nuovo tipo di emancipazione, una società più giusta… Si tratta di un lavoro lungo… Che necessita di organizzazioni, di formazione e di continua riflessione autocritica, altrettanto quanto di spontaneismo creativo. Non abbiamo da perdere che le nostre catene”
 

Il giusto prezzo - Cosa è il giusto prezzo?


Il prezzo è concordato congiuntamente da tutti gli attori in gioco e comunica i costi reali dei diversi fattori della produzione, garantendo la corretta remunerazione del lavoro e dell’esperienza/competenza, rispettando le
esigenze di un accesso sostenibile al cibo di qualità.
 
Il prezzo finale è trasparente e tiene conto di tutti i fattori, economici e non, che hanno contribuito alla realizzazione del prodotto finale.
 
 

Sui Terreni confiscati alla camorra a Cancello ed Arnone (CE)

 
Dal Clan dei Casalesi riprendiamoci il maltolto e ricostruiamo giustizia , dignità e rispetto per la terra e l’ambiente!
 
 
 
Documenti importanti allegati in basso:
 
  1) Bozza Protocollo di intesa - Patto di economia solidale;
  2) Il PREZZO TRASPARENTE;
  3) Bozza Accordo di collaborazione ( Definitivo il 18 giugno);
  4) Convenzione Beni Confiscati;
  5) Analisi Terreni strutturali.
 
Seguiranno altre analisi di rilevamento presenze metalli pesanti ;

Riepilogo ricompense per donazioni:

  A) 6 bottiglie tappo corona 700 g (passata/salsa) 12 euro + 9 di spedizione;
  B) 12 bottiglie 24 euro + 9 di spedizione;
  C) 24 bottiglie 48 euro + 9  di spedizione.
 
Eventuali altre referenze (San marzano a filetto , Piennolo del vesuvio e Corbarino dell'agro-nocerino-arnese  possono essere richieste direttamente scrivendo a [email protected].
 
Spedizione minima per queste altre referenze su richiesta: 12 vasetti.
 

1% funded
54 EUR received
2 backers
Money Pot
10 EUR
10000 EUR
Sep 30, 2018
Cancello ed Arnone, CE, Campania, Italia

Managers