English | Italian | Spanish | French | German

DALLE MARCHE ALLA SICILIA PER LA FESTA "INSIEME SENZA FRONTIERE"

    Alberta Cardinali
    By Alberta Cardinali
    DALLE MARCHE ALLA SICILIA PER LA FESTA "INSIEME SENZA FRONTIERE"

     

    L’invito di Michele a partecipare alla festa “Insieme senza frontiere” 12/14 maggio, promossa dall’associazione LoFaccioBene, non è caduto nel vuoto e così un piccolo gruppo delle Marche è partito verso la regione che sta più a sud d’Italia: la Sicilia. Io, Cristina e Michele facciamo parte di percorsi che tra loro si intrecciano e sostengono e che hanno in comune l’economia solidale, siamo soci e facciamo parte del consiglio REES Marche.

    Partiamo mercoledì 10 per portare il nostro piccolo contributo di aiuto alla preparazione della festa e siamo ospitati da Roberto Li Calzi de Le galline felici, il consorzio di 30 aziende biologiche siciliane che da anni rifornisce GAS di tutta Italia. Questa azienda è una realtà come poche, nel quadro dell’economia solidale, ed è protagonista di quel cambiamento che, come dice Roberto, va verso la “piccola rivoluzione gentile”. Il consorzio è una struttura che funziona e i produttori, i dipendenti e i fornitori lavorano al meglio, anche perché sono trattati bene rispetto a tutto ciò che sta al di fuori e che rischia di scomparire; l’abbandono delle terre è altissimo, come conseguenza di quelle leggi di mercato che spazzano via tutto.

    Il nostro viaggio inizia nella sede del consorzio per assistere al consiglio direttivo di Le galline felici, che è sempre aperto a tutti i soci e amici. Un grande tavolo, il profumo delle ultime arance pronte per partire e un’ordine del giorno che si srotola intorno a due eventi che - lo comprendiamo subito - richiederanno al consorzio tantissime energie. Per il primo, “Insieme senza frontiere” è quasi tutto pronto, per il secondo, “FestAssemblea della Comunità Internazionale Le Galline Felici” 20/22 maggio, gli ultimi dettagli.

    E mentre Cristiana, Lidia, Barbara, Beppe, Salvatore, Francesco, Lidia, Roberto, Paolo, Luca, ed altri soci produttori, cercano soluzioni e propongono idee e suggerimenti per integrare programmi definiti e studiati da mesi, penso al grande privilegio di poter essere li, di poter vedere l’impegno, la passione, la forza, l’amore per costruire insieme una visione condivisa di un futuro migliore, orientato ad un’economia solidale e sostenibile, che unisce aspetti ambientali, sociali, culturali. Come si fa a non sentirsi privilegiati nel poter assistere a tutto ciò?

    Ci spostiamo nel quartiere della Pescheria e il centro storico ci lascia senza parole, tanta è la bellezza ed eleganza di palazzi, vie e piazze di Catania.

    Il secondo giorno inizia con gli ultimi lavori rimasti, in attesa dell’avvio di “Insieme senza frontiere”. Due i gruppi operativi che si dividono tra il campo di San Teodoro, per la pulizia della palestra e degli spazi esterni, e la casa di Roberto, per ultimare il confezionamento delle gonne per lo spettacolo di Percussioni di MAMIWATA e Nigerian Girls, che si terrà sabato sera.

    I tre giorni di festa si svolgono al Campo di san Liberato a Librino. E’ un luogo forte, carico di energia e di speranza, è il manifesto di quell’immaginario che passa attraverso una coscienza sociale e come nell’opera di Blu, “Un’Onda di Lava vi Seppellirà” cresce a testimonianza del cambiamento in atto.

    Librino è un quartiere di palazzi alti, nato per ospitare chi negli anni ‘60 abitava nel centro storico che doveva essere ricostruito. Si respira un grande fermento sociale, molte le associazioni che s’impegnano, tra queste il meraviglioso percorso dei Briganti di Librino che dieci anni fa hanno occupato uno spazio inutilizzato e vandalizzato e l’hanno restituito ai giovani.

    Il terzo giorno parte “Insieme senza frontiere” con il suo ricco programma e colori, suoni, emozioni, e si riempiono tutti gli spazi nei quali, nascono e si rafforzano legami umani.

    Il racconto di questi tre giorni di festa lo lascio alle immagini dell’album e del video che tra poco verranno pubblicati dal gruppo LFB; non riuscirei a descrivere “Insieme senza frontiere” come meriterebbe. Però voglio condividere con voi un’immagine. Domenica, prima di pranzo, sono andata a visitare gli orti sociali, nati accanto al campo di regby. Piccoli orti ben curati, pomodori, peperoncini, insalate, melanzane, zucchine, fiori, tanti fiori. Era molto caldo, il vento di scirocco, che porta sabbia del deserto, colorava di un giallo rosato perlaceo il cielo. A poche centinaia di metri, un incendio di sterpaglie e canne tra il campo di San Teodoro e i palazzi di Librino. Lo sguardo passa dal quartiere, al fumo che si alza, ai piccoli fazzoletti di terra con ricami di ortaggi che finiranno sulle tavole di qualcuno che abita in quei palazzi; ed ecco che, fuori dalla rete di delimitazione di un orto, rossa e brillante, appare una fragola! Non ho resistito, l’ho colta e mangiata e mentre la sua dolcezza mi abbracciava scorrevano come fotogrammi i visi di chi ho conosciuto in questi giorni e ho pensato a loro come a dei fiori, pieni di energia, pronti a dare frutti dolcissimi. In quella fragola, l’energia, la forza, il miracolo della vita che si rinnova, della magia che è in tutti noi e che, se ne siamo coscienti, ci permette di riuscire a fiorire e a dare frutti, buoni come quella fragola appena gustata!

    Insieme senza frontiere” ci ha mostrato che questa magia può essere viva e forte e così ognuno di noi, che ha avuto la fortuna di essere a Librino, al campo di San Teodoro, riporta a casa questo impulso a fiorire per dare frutti colorati e dolci, come quella fragola che è stata accolta e raccolta nella terra ortiva al di là della rete.

     

     

     

    Alberta Cardinali

    Alberta Cardinali

    Rees Marche - Gas Montimar Senigallia - Tavolo RES

    Please help maintain SBW!

    We rely on your ETHICAL SHOPPING at our Marketplace and your DONATIONS via Paypal or via Satispay. See latest Donators.

    Via banktransfer to: Social Business World - Ethic Bank (Banca Etica) - Branch: Ancona (Italy) - IBAN: IT73B0501802600000011519097 - BIC/SWIFT: CCRTIT2T84A

    Consider supporting us now. Thank you!

    Embed this page

    To embed the content of this page on your website/blog, copy the following code and paste it in your website.
    Show embedded page in full layout